Sportivi
Giovanni Scarantino PDF Stampa E-mail
Persone - Sportivi

Pesista nisseno ha disputato le olimpiadi di Barcellona nel 1992.

 
Genny Pagliaro PDF Stampa E-mail
Persone - Sportivi

Pesista nissena ha partecipato alle olimpiadi di Pechino 2008 nella categoria 48kg

150 centimetri per 48 chili per 19 anni... per 194 chili! Non sorprendetevi se le misure di Genny Pagliaro, azzurra nata a Rovereto ma al 100 per cento siciliana, non rientrano proprio nei canoni abituali. Perché Genny è un concentrato di energia, ma soprattutto di forza. Perché ne serve tanta per trovare dentro quei 150 centimetri d'altezza e i 48 chili di peso tutta la grinta per sollevare sopra la testa 194 chili. È dura certo, ma ne vale la pena, perché avere quei 194 chili sopra la testa vuol dire meritarsi il viaggio ai Giochi Olimpici di Pechino: Genny Pagliaro sarà infatti la punta della squadra azzurra nel sollevamento pesi. Sport decisamente insolito se sei una ragazza, decisamente meno però, se la tua famiglia è di Caltanissetta, dove questa disciplina è una religione, più popolare di molti altri sport


Ci vuole forza, rabbia, determinazione, per sollevare quel maledetto bilanciere chevuole schiacciarti a terra insieme ai tuoi sogni. Ma il sollevamento è sport tecnico e tattico:con tutti quei chili devi scendere a patti, se vuoi riuscire a dominarli e sollevarli, alla fine

È una gatta-tigre, Genny Pagliaro. Ragazza che fa tutti i sogni dei giovani della sua età, furia che si scatena appena mette piede in pedana. Agli Europei di sollevamento pesi di Lignano Genny ha conquistato un bronzo, ma soprattutto la qualificazione olimpica. La strada verso Pechino ora è spianata

Lei a sollevare chili sopra la testa, ma un'intera famiglia ad aiutarla in quello sforzo sovrumano. Le parole più tenere, allora, vanno a chi ne condivide sforzi e sacrifici. Ma le sollevatrici di pesi non sono tutte mostruose energumene tutto muscoli e niente sentimenti? Luoghi comuni, che la nostra campionessa è ormai abituata a smentire con parole, e fatti...

Le polemiche di questo periodo sull'ipotesi di un boicottaggio, sulla crisi tibetana, sui difficili rapporti tra la Cina e il mondo non lasciano indifferente Genny. La speranza è che nessuno sporchi il sogno di chi per quei cinque cerchi, ha sollevato migliaia di chili sulla sua testa. Per un attimo, poi, Genny Pagliaro dimentica il suo avversario di tutti giorni, il bilanciere, e prova a immaginare la cerimonia d'apertura a Pechino. Ma poi l'adrenalina scatta, e la tigre torna a ruggire

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Sport/2008/olimpiadi-pechino/protagonisti/genny-pagliaro.shtml?uuid=563b19ba-5e2b-11dd-9471-6dc657b6d9ec&DocRulesView=Libero

Fonte: http://www.coni.it/index.php?id=2350&no_cache=1&tx_ttnews[tt_news]=1145

 
Fabrizio Cammarata PDF Stampa E-mail
Persone - Sportivi

Fabrizio Cammarata (Caltanissetta, 30 agosto 1975) è un calciatore italiano, attaccante della Pro Vasto.

Cresciuto nelle giovanili nella Juventus, insieme ad Del Piero ha costituito la coppia d'attacco che ha guidato la squadra primavera all’accoppiata Scudetto/Torneo di Viareggio. Esordisce tra i professionisti nella stagione 1994/95 con l'Hellas Verona in serie B e con gli scaligeri gioca cinque stagioni, tre in B e due in A, esordendo nella massima serie il 15 settembre 1996 contro il Bologna. In totale 126 presenze e 42 goal.

Le cinque stagioni in Veneto sono inframmezzate dalle parentesi al Torino, 21 presenze e 3 reti nella Serie B 1996-1997, ed al Pescara, 5 reti in 28 partite nella Serie B 1997-1998.

Nella stagione 2000/01 passa al Cagliari, dopo aver disputato una stagione straordinaria con il Verona ed avergli garantito la permanenza in Serie A, i suoi goal giustiziano la Juventus, colpiscono la Roma e fanno impattare l’Hellas con il Milan.

Il suo acquisto al Cagliari è uno dei più faraonici della gestione Cellino, che lo strappa a suon di milioni al Torino, e grande è la pressione e le aspettative sull’aeroplanino siculo, ma i risultati non sono quelli che ci si aspettava. Con i sardi gioca fino al gennaio della stagione 2003/04, quando passa in prestito al Parma con cui disputa 17 gare tra campionato e Coppa UEFA, senza mai segnare. In Sardegna timbra 105 presenze e sigla 24 goal.

Il Cagliari sale in serie A ma non viene confermato. Nel 2004/05 è a Catanzaro, gioca 24 volte ma segna solo un goal. Lascia la società in piena rottura con la dirigenza.

Va meglio la stagione successiva, con il ritorno a Pescara infatti in 34 presenze è 7 volte tra i marcatori.

Nel 2006/07 è al Taranto Sport, nel Girone B della serie C1, con cui disputa una buona stagione, con 28 presenze e 9 goal e si guadagna la riconferma per il campionato successivo. L'annata successiva parte titolare e, nel gennaio del 2008, viene acquistato dalla Salernitana con cui conquista la promozione in B. Nella stagione 2008-09 viene ceduto dalla società campana alla Pro Patria in prestito ma dopo un girone d'andata in cui non non è riuscito a lasciare il segno, è stato girato, sempre in prestito, alla Sambenedettese.A fine stagione torna alla Salernitana con cui rescinde il contratto il 6 agosto. A poche ore firmerà il contratto annuale che lo legherà alla Pro Vasto.
Nazionale

Conta presenze in Under-16 e Under-18. Debutta nell'Under-21 di Cesare Maldini il 20 dicembre 1995 contro i pari età della Bulgaria.

 


Galleria Fotografica

Condividi questo sito

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinRSS Feed

Video

You need Flash player 6+ and JavaScript enabled to view this video.
Title: Processione Gesù Nazareno
Playlist: 0 | 1

Amici della Miniera

Amici della Miniera

Strumenti

Ci trovi anche su...

  • Facebook:
  • YouTube:
  • Flickr:

Contatore Visite


Oggi:9
Ieri:110
Mese Attuale:2081
Mese Precedente:3048
Totale Visite:121989

Home | RSS Feed
Copyright 2011 "Piccola Atene". Per ulteriori informazioni fare riferimento al disclaimer.
Licenza Creative Commons

Il sito e tutto il materiale in esso contenuto è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0
Proudly Powered by Joomla Design by : Free Joomla 1.5 Template | Supported by : Modern Home Design | CSS | XHTML

Top